Photos by Interscoop

Christhof de Ponfilly, nato nel 1951, era un autore, produttore e regista francese. Insieme a Frèdèric Laffont era proprietario dell’agenzia di stampa Interscoop e della casa di produzione ALBERT Films. Ha realizzato molti film nel corso degli anni. Il più famoso di questi è sicuramente è “Massoud L’Afghan”,un documentario sull’eroe nazionale Afgano e combattente per la libertà Ahmad Shah Massoud. Uno dei suoi primi lavori fu proprio un documentario su Massoud e la ribellione Afgana contro l’Unione Sovietica, “Una valle contro un impero”. Il secondo ha ricevuto  il Premio internazionale ONDAS 1983, mentre “Massoud l’Afghan” ha conseguito molti importanti riconoscimenti cinematografici. Fra gli altri film di de Ponfilly possiamo ricordare “Les combattants de l’ìnsolence” (Premio Albert Londres 1985), “Poussières de guerre” , Kaboul au bout du monde” e molti altri. Aveva da poco terminato i lavori per la realizzazione del film “L’ètoile du soldat” che racconta la storia di un soldato prigioniero delle forze del Comandante Massoud durante la guerra con i sovietici.Viaggiando attraverso l’Afghanistan per i suoi documentari aveva imparato a conoscere ed amare la storia, i paesaggi ed il popolo di questo paese.

 

 

Christhof de Ponfilly è stato uno di quelli che ha aiutato la resistenza afgana a farsi conoscere in occidente. Egli concesse, hai quasi sconosciuti guerriglieri afgani, una voce per raccontare al mondo le ingiustizie ed i crimini inflitti al loro popolo. Al momento non sono ancora interamente note le circostanze della sua morte che sembra essere dovuta a suicidio.

Gli sopravvivono 4 figli

Possa la Benedizione di Dio scendere su di lui

Afgha.com
by Afgha.com Gulab and Afgha.com Fatima